facus drum innovations

Facus Drum Innovations è la prima compagnia leader interamente italiana nella realizzazione di bacchette, spazzole ed accessori brevettati per percussione e batteria.
d

Follow Us

Mattia Danesi

Da sempre appassionato di musica, avvia all’età di sedici anni lo studio professionale della batteria all’Accademia di Musica Moderna sotto la guida del maestro Luca Bianchi, affiancato dal maestro Franco Rossi a partire dal 2011. Nel frattempo consegue il diploma del corso professionale di base di batteria presso lAccademia di Musica Moderna; nel 2013, dopo essere stato provinato insieme a diversi batteristi, viene scelto dalla band folk progressive AQBE con la quale ha l’occasione di lavorare a pezzi originali, dedicarsi alla scrittura delle proprie parti di batteria e di approfondire l’esperienza live nelle province di Brescia, Bergamo e Cremona e a festival europei. Nel corso dello stesso anno ottiene il diploma della London College of Music, esaminato dal professore John Howard della I.C.M. Examinations. Nel 2014 ottiene il primo diploma del corso professionale di perfezionamento presso l’Accademia di Musica Moderna; negli anni frequenta inoltre numerose masterclass e clinic di noti percussionisti e batteristi – tra gli altri ricordiamo Billy Cobham, Israel Varela, Dom Famularo, Giorgio di Tullio, Armando Bertozzi e Thomas Lang. Da qualche anno a questa parte ha intrapreso lo studio dei Tabla con il maestro Maurizio Murdocca, musicista affermato nell’ambiente entomusicologico. Nel 2016 e 2018 esegue, nell’ambito di un concerto presso il Conservatorio Luca Marenzio di Brescia, un brano scritto da Francesco Manenti. Al fine di perfezionare la conoscenza nell’ambito della sezione ritmica ed ottenere nuove soluzioni musicali, si dedica anche allo studio autodidatta del basso elettrico. Dal 2017 entra a far parte dello staff insegnanti dell’Accademia di Musica Moderna. Lo stile esecutivo è fortemente influenzato dagli studi compiuti e presenta una chiara impronta fusion/funk; ne risulta un accompagnamento raffinato, morbido e musicale al massimo delle possibilità. Si distingue tra i suoi colleghi per la particolare ricerca timbrica e per l’approccio melodico alle percussioni, tratti tipici di Bill Bruford, Danny Carey, Trilok Gurtu e Ray Hearne, che considera tra le sue principali influenze.

Date: